giovedì, 14 dicembre 2017
  Username:   Password:
Ricordami su questo PC
L'incontro con Don Bruno Ferrero pervisto per sabato 14 ottobre è rinviato a data da destinarsi per motivi di salute del relatore

Allegati:
 
Lettera ai parroci

Clicca sulle immagini per allargarle

Ti presento l'AC

Assemblea diocesana 2016



Quest'anno l'Azione Cattolica non lascia, nemmeno raddoppia, anzi: triplica! Sì, perché l'annuale assemblea diocesana, la prima del nuovo triennio, si è divisa in ben tre appuntamenti che percorreranno tutti il cammino associativo, mostrando anche i carismi stessi dell'associazione attraverso alcuni momenti specifici. Non sarà più una assemblea, ma un ti presento l'AC! che vuole mostrare la bellezza di mettersi al servizio della Chiesa particolare (sia nella dimensione diocesana che nella sua dimensione delle nuove unità pastorali) ed aprirsi alla società in tutte le sue componenti. Per questo l'invito è rivolto non solo a tutti gli aderenti, ma a tutte le persone che conoscono l'AC per le sue attività (diocesane o parrocchiali) e vogliono sapere quali sono i carismi ed i valori fondanti dell'associazione stessa. D'altronde il fine stesso dell'associazione è quello della Chiesa universale: ce lo dice il nostro statuto.







Cominciamo quindi la domenica 12 novembre al pomeriggio. Il primo momento sarà basato su testimonianza ed ascolto. Dopo la preghiera iniziale coi vespri (la preghiera da energia al nostro servizio), partiranno le testimonianze di alcune associazioni parrocchiali o di zona: vogliamo iniziare così perché è bello ascoltare la nostra chiesa che si incarna nel territorio. Questo può aiutare e dare spunti di riflessione per il momento successivo, cioè i lavori di gruppo in cui i membri diocesani si mettono in ascolto delle persone, del territorio, delle unità pastorali: un nuovo triennio deve iniziare con l'ascolto delle persone, per capire i bisogni e le realtà della nostra terra. A seguire un momento di festa che non può mai mancare.

Il secondo momento sarà basato sulla formazione, e si svolgerà mercoledì 15 novembre in serata.

Quale momento migliore per riflettere sul nostro progetto formativo Perché sia Formato Cristo in voi, in cui sono contenuti i principi concreti della nostra associazione e ci mostra a 360 gradi la vita cristiana. Qui siamo chiamati a riflettere e a ripensare la nostra vita alla luce del Vangelo.

L'ultimo momento è una testimonianza e riflessione allo stesso tempo. Essa si svolgerà la domenica 19 novembre e si tratterà di una apericena dove i nostri giovani racconteranno, in una modalità particolare, l'esperienza fatta questa estate: un viaggio spirituale in Terra Santa, nei luoghi della vita di Gesù e terra sacra per le tre religioni monoteistiche.

Abbiamo scritto i giorni in cui si svolgeranno questi tre momenti, ma non il luogo: essi si terranno in oratorio cittadino, in via Adua, che sarà anche la nuova sede dell'Azione Cattolica, insieme ai diversi uffici pastorali e altre associazioni che risiedono già li. L'essere insieme è un segno e una possibilità, ce lo auguriamo, di poter collaborare e camminare insieme per la Chiesa.


E allora ricapitolando i tre appuntamenti dove vi aspettiamo tutti, aderenti, simpatizzanti e anche solo curiosi:

  1. Domenica 12 novembre: "ascolto e testimonianza"

    • 16:00 preghiera dei Vespri.
    • 16:15 testimonianze di alcune AC parrocchiali.
    • 16:45 lavori di gruppo
    • 17:45 buffet con workshope di presentazione di percorsi diocesani e parrocchiali.
    • In questo incontro il Centro diocesano si mette in ascolto delle testimonianze del territorio, per conoscere la realtà che tu vivi ogni giorno. Siamo convinti che l'ascolto e la conoscenza reciproca siano alla base del nostro essere comunità viva.

  2. Mercoledì 15 novembre: "formazione"

    • Ore 21:00 il progetto formativo di Azione Cattolica Perché sia formato Cristo in voi.
    • Uno dei carismi associativi, riconosciuto anche da papa Francesco durante l'assemblea nazionale e al FIAC, Forum Internazionale di AC, è la formazione. Perché un laico maturo, in particolare di Azione Cattolica, possa formarsi è necessario che conosca le sue linee guida, cioè il progetto formativo. In questo caso tutti, membri del Consiglio diocesano, presidenti e responsabili, ci metteremo in ascolto di don Gabriele Valli, assistente diocesano dell'ACR e parroco dell'unità pastorale Sant'Alberto di Gerusalemme.

  3. Domenica 19 novembre: "spiritualità"

    • Ore 20:00 apericena con testimonianze dei Giovani in Terra Santa.
    • Vogliamo concludere questo trittico con un momento che per noi è stato un qualcosa di speciale: più di una trentina di giovani hanno fatto quest'estate un viaggio spirituale in Terra Santa. Attraverso l'apericena (un modo gustoso di condivisione) e dei momenti particolari, vogliono condividere questa esperienza che... Non voglio anticipare nulla perché può veramente cambiare la vita!

Tutti questi momenti si svolgeranno nelle sale dell'Oratorio cittadino, in via Adua 79 a Reggio Emilia. Esso sarà anche la nuova sede di AC (nel volantino trovi gli orari di apertura), che insieme ad altre realtà come Pastorale Giovanile, ufficio Catechistico ed altre associazioni vuole ambire ad essere in futuro un polo di pastorale.


Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla - Atto normativo

sito registrato nella