domenica, 7 agosto 2022
  Username:   Password:
Ricordami su questo PC


Presentazione
L’Assemblea diocesana annuale dell’Azione Cattolica rappresenta una tappa importante per ogni anno associativo e per ogni socio … Leggi tutto »



Il saluto di Giorgia Pinelli, presidente del Cammino Sinodale Diocesano
Ringrazio Sara Iotti e l’Azione Cattolica Diocesana per questo invito, e porto a tutti voi i saluti dei miei compagni di avventura, che assieme a me si occupano del cammino sinodale della nostra Diocesi. … Leggi tutto »

L'intevento-saluto di Sara Iotti, presidente AC diocesana
Ad inizio di questa assemblea, desidero rivolgere un ringraziamento a tutti voi presenti che avete accolto il nostro invito … Leggi tutto »

L'intevento di Gianni Borsa, presidente AC di Milano
Il cammino sinodale, così come il complessivo cammino della Chiesa, attraversa la storia. Quindi occorrono alcune premesse … Leggi tutto »

L'intevento di don Giovanni Rossi, Vicario episcopale per i fedeli laici, le aggregazioni e i movimenti
Il cammino sinodale, così come il complessivo cammino della Chiesa, attraversa la storia. Quindi occorrono alcune premesse … Leggi tutto »

L'intervista di Edoardo Tincani al presidente dell'AC milanese
Dal settembre 2020 presidente dell’Azione Cattolica milanese, Gianni Borsa è il corrispondente dell’agenzia d’informazione Sir da Bruxelles e dirige Segno nel mondo … Leggi tutto »



Clicca sulle immagini per allargarle

Domenica 6 marzo 2022 - ore 15.00

Assemblea diocesana di Azione Cattolica

«Sotto la stessa luce - In comunione con la Chiesa»




L’Assemblea diocesana annuale dell’Azione Cattolica rappresenta una tappa importante per ogni anno associativo e per ogni socio impegnato nel “vivere una vita piena” come ci invita ancora oggi a fare Armida Barelli, testimone di laica impegnata per e nella Chiesa che verrà beatificata il prossimo 30 aprile in Duomo a Milano.

Il 6 marzo, per l’AC diocesana di Reggio Emilia Guastalla, non è stata “soltanto” un’Assemblea ma un momento d’incontro importante arricchito quest’anno anche dalla gioia e la riconoscenza per l’apertura delle celebrazioni per i 140 anni di presenza dell’AC nella nostra Diocesi.

L’Assemblea, svoltosi in Cattedrale a Reggio Emilia, è iniziata con la preghiera preparata dall’Assistente Unitario don Daniele Casini e animata dal coro dei Giovani di AC.

La Presidente diocesana Sara Iotti ha preso, quindi, la parola ringraziando prima di tutto i presenti, tra i quali anche i rappresentanti di altri Movimenti ed associazioni, a partire prorpio dal titolo dell’Assemblea: “Sotto la stessa luce - in comunione con la Chiesa”. “Questo rappresenta la mappa che indica il nostro viaggiare” ha detto Sara, ricordando il messaggio che il 27 marzo 2020 Papa Francesco ha dato al mondo: siamo “sulla stessa barca tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme. E quanto è ancora vero questo messaggio alla luce delle vicende che in quei giorni e ancora oggi scuotono il mondo intero. L’Assemblea diocesana, ha proseguito la Presidente, “è resa allora speciale dall’incontro, dall’ascolto e dalla presenza di ognuno di noi che rende l’Associazione capace di leggere la storia e le storie di vita, un’Associazione capace di cambiare lo sguardo e i cuori se lo si desidera. Un’AC fatta di “cercatori mai arresi”.

Il Vicario don Alberto Nicelli ha portato il saluto dei due Vescovi, Mons. Massimo Camisasca, e Mons. Giacomo Morandi, che in quella particolare domenica si apprestavano a salutare e ad iniziare il proprio mandato nella nostra Diocesi. Mons. Camisasca, attraverso le parole di don Alberto, ha ricordato come l’AC sia “autorevole parte della vita della Chiesa, non solo per il glorioso passato – che tanto ha dato - ma anche per il suo sapersi reinventare, non alterando la sua identità, ma nelle forme, nel percorrere strade di ricerca”. Sempre attraverso la presenza del Vicario, anche il Vescovo Morandi ha voluto far giungere la sua benedizione anticipando che quanto prima vorrà incontrare la Presidenza diocesana che proprio la domenica successiva nella cerimonia del suo insediamento ha conosciuto nella persona della Presidente e dell’Assistente generale che hanno potuto dargli un primo saluto. Don Alberto ha chiuso il suo intervento dicendosi grato di poter avere gli associati di AC in Cattedrale per la loro assemblea “non come ospiti ma come amici e fratelli carissimi”.

Giorgia Pinelli, Segretaria del cammino sinodale diocesano, ha ringraziato l’AC per la preziosa presenza e lo slancio che imprime con la volontà di “camminare insieme come membra vive della Chiesa”. Giorgia ha proseguito ricordando quanto riportato al n. 32 del Documento preparatorio del cammino sinodale: lo scopo del Sinodo non è produrre documenti, ma «far germogliare sogni, suscitare profezie e visioni, far fiorire speranze, stimolare fiducia, fasciare ferite, intrecciare relazioni, risuscitare un’alba di speranza, imparare l’uno dall’altro e creare un immaginario positivo che illumini le menti, riscaldi i cuori, ridoni forza alle mani».


Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla - Atto normativo

sito registrato nella