lunedì, 17 giugno 2024
  Username:   Password:
Ricordami su questo PC
Nei due weekend del Festincontro (14-15-16 giugno e 21-22-23 giugno) al mattino la sede di AC resterà chiusa. Ogni sera sarà possibile iscriversi ai campi estivi direttamente in Festa.


Il Festincontro 2015
La presentazione del presidente
Il video della presentazione su TeleReggio
Dove siamo
Il programma
Speciale Festincontro 2015: Andrea Cavazzoni
Figli del Dio «onniamante»: padre Ermes Ronchi
Famiglia ti abbiamo a cuore: Costanza Miriano
Sport, in cerca di valori veri: Don albertini

Festincontro 2015

La presentazione del presidente

Fatti per amarTi

Il titolo di questa edizione dice molto di ciò che siamo: “Fatti per amarTi”, titolo che indica il senso profondo del nostro Amore, ricevuto dal Padre, che dobbiamo donare. Questo si concretizza nella S. Messa, che inizia ogni serata, e nella compieta, che conclude il tutto: nella preghiera noi riceviamo l’Amore di Dio da regalare agli altri. In questo amore si inserisce nel pomeriggio di domenica la catechesi di don Luca Fornaciari sulla Gerusalemme ai tempi di Gesù: a rendere ancora di più l’idea ci sarà un plastico della città all’epoca.

E di amore e famiglia, come di altri campi della vita, parleranno i relatori di quest’anno: padre Ermes Ronchi, Costanza Miriano e don Alessio Albertini.

Si parte subito con un ospite molto conosciuto: padre Ermes Ronchi, che molti di noi avranno imparato ad apprezzare nel programma “A sua immagine” su Rai Uno. Ci accompagnerà in una riflessione dal titolo “Non temere: ti ho chiamato per nome”. La domenica è un giorno dedicato alla famiglia e chi meglio di Costanza Miriano ce ne può parlare: intervistata dalla giornalista di SAT2000 Cristiana Caricato, la nostra relatrice ci introdurrà al tema “tenacemente famiglia”. Ultimo ospite di questo tris d’assi è don Alessio Albertini, assistente nazionale del Centro Sportivo Italiano, che ci introdurrà al legame che c’è tra due mondi che sembrano diversi, ma in realtà sono strettamente connessi tra di loro, e cioè la fede e lo sport. Il titolo della sua relazione sarà “Lo sport sta di casa nella Chiesa”.

Un ringraziamento particolare va al Centro Sportivo (CSI) di Reggio Emilia che, nel 70° di fondazione, ha permesso il realizzarsi della serata con don Alessio: un esempio di unità di carismi che ci rende felici. Speriamo che questi momenti insieme tra associazioni e movimenti possano concretizzarsi sempre di più.

Non possono mancare momenti di festa, in particolare il sabato sera 13 giugno che è la serata dei giovani per eccellenza: quel giorno ci sarà una grande festa con giochi a tema EXPO, un grande evento che anche noi come AC non possiamo ricordare. Tutti i giovani delle parrocchie della Diocesi sono invitati: non potete mancare!! Ma i giovani ci aspettano per altre sorprese e momenti di svago. Anche la musica sarà parte importante della festa con il concerto dei “Best be five” venerdì nella paninoteca - area giovani. E per i più piccoli? Anche per loro sono previsti giochi e l’immancabile pesca, che attira grandi e piccini.

Infine vorrei ringraziare le persone, le parrocchie e i luoghi (Seminario, Oratorio Cittadino, Parco Cervi e Rivalta) che hanno ospitato il Festincontro nelle sue prime 30 edizioni e la parrocchia di Gavassa che ci ospita per la prima volta quest’anno e con tanta passione ci sta dando una grande mano. Insieme a loro un grande ringraziamento va fatto a tutte quelle persone che dietro le quinte stanno lavorando per la festa e che sta venendo così bene.

Perciò che dire: ora non ci resta che aspettarvi a Gavassa, dal 12 al 15 giugno, per poterci incontrare e festeggiare al Festincontro 2015!!

Andrea Cavazzoni


Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla - Atto normativo

sito registrato nella